domenica 16 maggio 2010

"Fregati dalla Storia" presentato al Salone Internazionale del Libro di Torino

Lodovico Ellena e Marco Solfanelli

UN SUCCESSO IL NUOVO LIBRO DI LODOVICO ELLENA
presentato al salone del libro di Torino dall’Editore Solfanelli

(D.B.) – Lodovico Ellena, scrittore e filosofo, domenica 16 maggio è entrato ufficialmente nella rosa dei grandi autori italiani con un libro, "Fregati dalla Storia", sua nemmeno ultima fatica letteraria.
Lo scrittore, impegnato anche in campo politico, è stato presentato dall’Editore Solfanelli al Salone del Libro di Torino, nel padiglione n. 3 presso lo stand R34, in una interessante performance che lo ha visto protagonista della giornata del 16 maggio.
Il volume presentato include molte "piccole storie" che, come le ha definite l'autore medesimo, la "storia ufficiale" può aver anche “talvolta sottinteso” e che spesso possono “essere rimaste del tutto sconosciute”, oppure, qualora diventate note, possono aver assunto connotazioni anche approssimative, “senza aver costituito pertanto un elemento puntualizzante delle circostanze in cui si sono venute a formare”.
Un compendio che annovera indicazioni che parzialmente erano già comparse in precedenti volumi, ma comunque utili e necessarie per completare un’opera che miscela fatti sui quali Ellena si era già proposto e si ripropone, amalgamandovi vivaci novità che vedono la luce anche per la prima volta. Sfumature e dettagli "colpevolmente ignorati" dalla "storiografia ufficiale", che permettono di conoscere anche "verità altre".
Ellena al salone del libro di Torino sa essere buon oratore, e ne sono prova le molte persone che, transitando per lo stand anche casualmente nel corso della presentazione, si soffermano interessate a seguire l’evolversi del dialogo che ha momenti di vivo interesse. Ellena infatti non si arena su una problematica particolare, introduce immediatamente con un argomento forte, i Laogai cinesi che ancora oggi detengono sei milioni di persone, ma sorvola con intuito differenti argomentazioni attirando l’attenzione del pubblico, fattosi numeroso a mano a mano che la discussione procede. Un intreccio di “verità prime”, a volte anche scomode, specie quando si associano alla demolizione di alcuni miti ormai consolidati. L’autore infatti si intromette senza esitazione nello sgretolare anche alcuni miti, come quello del “Che Guevara”, raffigurandolo quasi malignamente nella testimonianza di un ventenne, testimone delle sue ultime ore, quando avrebbe promesso quaranta trattori in cambio della libertà. Ma gli appunti di Ellena sanno penetrare l’attenzione anche sull’attentato di Umberto I ad opera di Gaetano Bresci, che “uccise il re con colpi di pistola tre”, in una sorta di casualità troppo puntualizzanti per essere casuali, come quella dell’omonimo personaggio deceduto il giorno stesso dell’attentato al re.
Casi insomma particolari, come quelli delle rune rilevate a Gerusalemme, e molti altri piccoli frammenti di storia coagulati in un’opera attraverso la quale anche la casualità pone serie motivazioni di ripensamento. Ed Ellena è l’uomo dei ripensamenti, da buon filosofo qual è, o lo sta forse diventando ogni giorno di più, nel saper far considerare che in fondo molte cose conosciute, in effetti, possono non essere state tali. Insomma un cenno critico profondo su verità sottaciute, storie volutamente ingrovigliate, a volte insabbiate o addirittura scientificamente taciute. Alla fine certezze da sconsacrare e un grande velo di stupore su questioni che forse varrebbe ancora la pena di riconsiderare. Il 16 maggio al salone di Torino, è stato il gran giorno di Ellena, salutato dal pubblico con un lungo e meritato applauso finale.

lunedì 3 maggio 2010

Presentazione al XXIII SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO (Domenica, 16 maggio ore 17,00)

REGIONE ABRUZZO
Assessorato Sviluppo del Turismo, Politiche Culturali

Servizio Politiche Culturali


Torino Lingotto Fiere
XXIII SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO
13 – 17 Maggio 2010

Stand R 34 Padiglione 3




Domenica, 16 maggio ore 17,00
Fregati dalla storia

di Lodovico Ellena
Coordinatore Marco Solfanelli
Edizioni SOLFANELLI

domenica 2 maggio 2010

Presentazione al Salone del Libro di Torino (Domenica 16 maggio, ore 17,00)

Salone del libro di Torino

domenica 16 maggio, ore 17,00

presso lo stand R 34 padiglione 3

presentazione del libro:
FREGATI DALLA STORIA




Interverrano: l’editore Marco Solfanelli e l’autore Lodovico Ellena


Napoleone, l’inventore dello sterminio / Un campo di concentramento per meridionali a Lombardore / Proudhon, Gobetti e Kant, razzisti imprevedibili / La rivoluzione psichedelica e le esperienze lisergiche delle SS / Storia della prostituzione / Gli zingari / L’incredibile morte di Umberto I / Ai confini della realtà: l’Islanda / Storie di streghe / Edgar Allan Poe: un fatto sconvolgente / Idi Amin, lo statista cannibale / I Laogai: una” soluzione finale” del presente / Tasmania, Sudafrica e Tibet: i genocidi dimenticati degli inglesi.